RomagnaOggi

Dovadola: il cardinale Ruini ricorda Benedetta, in attesa della 'canonizzazione'

ruini-dovadola-250
FORLI' - Visita nel forlivese per il cardinale Camillo Ruini. Il potete ex presidente della Cei (Conferenza episcopale italiana) è giunto in Romagna per partecipare alle celebrazioni indette a Dovadola per la "venerabile" Benedetta Bianchi Porro. Ruini si è intrattenuto con il vescovo della diocesi di Forlì-Bertinoro, monsignor Lino Pizzi, ed ha anche fatto una sosta in piazza Papa Giovanni Paolo II, di fronte al duomo di Forlì. Ruini ha poi celebrato la messa solenne a La chiesa della Badia, nel piccole comune sulle colline forlivesi, era gremita di pubblico da ogni parte del paese. Il vicario generale della diocesi, don Dino Zattini, ha espresso a chiare lettere l'auspicio che la Chiesa possa al più presto "canonizzare" Benedetta. La ragazza nata nel 1936 a Dovadola e morta 27 anni dopo a Sirmione a seguito di un tumore che lei stessa si era diagnosticata studiando medicina, è già stata dichiarata ‘venerabile' dal pontefioce Giovanni Paolo II nel 1993: il passo successivo sarebbe quello della beatificazione, per il quale occorre la testimonianza del compimento di un miracolo.

Qui puoi trovare una bellissima galleria di Foto


Fonte:
Romagnaoggi.it